Note per una logica dell'insegnamento. Da e tra Nietzsche, Heidegger, Derrida e Rancière