“Nutrire gli immaginari, coltivare visioni di futuro”