Il cosmo di un signore padano del Quattrocento