Il bianco e nero della vita errante