Un tempietto per “il Pittor delle grazie”: i Correggio negli allestimenti ottocenteschi della Pilotta