"Codice rosso" e trasmissione obbligatoria di atti e provvedimenti al giudice civile