Commento all’art. 31 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380