PARMA TRA LE DUE GUERRE: I LUOGHI DELLA DEMOLIZIONE