Joos Van Winghe, Giudizio di Paride