Il contributo offre un commento del T.U. in materia di sicurezza (d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81) dedicata allo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti relativi alla prevenzione e protezione dai rischi, individuandone limiti, requisiti, e criticità per l'assicurazione del fine prevenzionistico cui è ispirato l'itnero provvedimento.

Lo svolgimento diretto da parte del datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi. Commento all'art. 34 del d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 / PALLADINI, Susanna. - STAMPA. - (2010), pp. 330-335.

Lo svolgimento diretto da parte del datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi. Commento all'art. 34 del d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Susanna Palladini
2010

Abstract

Il contributo offre un commento del T.U. in materia di sicurezza (d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81) dedicata allo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti relativi alla prevenzione e protezione dai rischi, individuandone limiti, requisiti, e criticità per l'assicurazione del fine prevenzionistico cui è ispirato l'itnero provvedimento.
9788859805649
Lo svolgimento diretto da parte del datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi. Commento all'art. 34 del d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 / PALLADINI, Susanna. - STAMPA. - (2010), pp. 330-335.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2876037
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact