I POTERI DI DISPOSIZIONE DEL NUDO PROPRIETARIO