La riqualificazione delle zone colpite dal sisma è l’occasione per stimolare il territorio verso la rivitalizzazione e la rifunzionalizzazione dei suoi centri abitati. In quest’ambito può giocare un ruolo fondamentale la riqualificazione energetica, intesa non solo come componente del recupero tecnologico e funzionale degli edifici, ma anche come motore dello sviluppo economico e sociale dell’area geografica: un luogo caratterizzato da piccole realtà abitative dall’elevato valore storico ed estetico, già a carattere di residenza non stanziale, oggi pressoché abbandonate a causa dei danni causati dal terremoto. La riqualificazione energetica del patrimonio edilizio storico implica però riflessioni riguardo al valore testimoniale e monumentale di alcuni manufatti architettonici o di interi borghi; in molti casi è meglio evitare gli interventi che, pur migliorando le prestazioni energetiche, apporterebbero inevitabili modifiche all’edificato, snaturandone il significato e il valore estetico. È il caso di Caporciano, paese di quasi trecento abitazioni poste su un colle dell’Altopiano di Navelli, identificato come caso studio su cui testare strategie anticrisi innovative ed attente all’importante valore testimoniale del borgo storico, con il fine di rivalutarne l’attività sociale ed economica, e di raggiungere l’obiettivo del Borgo Clima.

Un processo di riqualificazione storico ambientale del tessuto storico:la proposta di "Borgo-Clima" / Belpoliti, V.; Calzolari, M.; Reitano, R.. - STAMPA. - (2010), pp. 308-325.

Un processo di riqualificazione storico ambientale del tessuto storico:la proposta di "Borgo-Clima"

M. Calzolari;
2010

Abstract

La riqualificazione delle zone colpite dal sisma è l’occasione per stimolare il territorio verso la rivitalizzazione e la rifunzionalizzazione dei suoi centri abitati. In quest’ambito può giocare un ruolo fondamentale la riqualificazione energetica, intesa non solo come componente del recupero tecnologico e funzionale degli edifici, ma anche come motore dello sviluppo economico e sociale dell’area geografica: un luogo caratterizzato da piccole realtà abitative dall’elevato valore storico ed estetico, già a carattere di residenza non stanziale, oggi pressoché abbandonate a causa dei danni causati dal terremoto. La riqualificazione energetica del patrimonio edilizio storico implica però riflessioni riguardo al valore testimoniale e monumentale di alcuni manufatti architettonici o di interi borghi; in molti casi è meglio evitare gli interventi che, pur migliorando le prestazioni energetiche, apporterebbero inevitabili modifiche all’edificato, snaturandone il significato e il valore estetico. È il caso di Caporciano, paese di quasi trecento abitazioni poste su un colle dell’Altopiano di Navelli, identificato come caso studio su cui testare strategie anticrisi innovative ed attente all’importante valore testimoniale del borgo storico, con il fine di rivalutarne l’attività sociale ed economica, e di raggiungere l’obiettivo del Borgo Clima.
9788860556042
Un processo di riqualificazione storico ambientale del tessuto storico:la proposta di "Borgo-Clima" / Belpoliti, V.; Calzolari, M.; Reitano, R.. - STAMPA. - (2010), pp. 308-325.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2863790
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact