Dal progetto al restauro di un manoscritto polimaterico Il caso dell’Erbario Casapini (secolo XVIII)