Guglielmo Capacchi, l'esperantista