La mostra "Homo Ludens. Quando l'arte incontra il gioco", a cura di Francesco Tedeschi e tenutasi presso le Gallerie d’Italia, Milano, permette un affondo nelle collezioni di Banca IntesaSanpaolo, valorizzando la presenza del fattore ludico nell’arte contemporanea. La mostra presenta opere di artisti quali, per esempio, Depero, Max Ernst, Baj, Grazia Varisco, Nespolo, Mondino, Grazia Toderi, Paola Pezzi, Liliana Moro, Maurizio Arcangeli, che in vario modo si rapportano con il tema del gioco, elemento fondamentale della creazione artistica, che permette anche di interpretare molti aspetti del comportamento e delle relazioni umane, secondo quanto storici, antropologi, filosofi, matematici ed economisti hanno dimostrato. Nel catalogo è pubblicata una scheda critico-scientifica di Davide Colombo dedicata all’opera Fiori di Aldo Mondino del 1966 che fa parte della serie delle “Quadrettature”.

Aldo Mondino / Colombo, Davide. - (2013), pp. 51-51.

Aldo Mondino

COLOMBO, Davide
2013-01-01

Abstract

La mostra "Homo Ludens. Quando l'arte incontra il gioco", a cura di Francesco Tedeschi e tenutasi presso le Gallerie d’Italia, Milano, permette un affondo nelle collezioni di Banca IntesaSanpaolo, valorizzando la presenza del fattore ludico nell’arte contemporanea. La mostra presenta opere di artisti quali, per esempio, Depero, Max Ernst, Baj, Grazia Varisco, Nespolo, Mondino, Grazia Toderi, Paola Pezzi, Liliana Moro, Maurizio Arcangeli, che in vario modo si rapportano con il tema del gioco, elemento fondamentale della creazione artistica, che permette anche di interpretare molti aspetti del comportamento e delle relazioni umane, secondo quanto storici, antropologi, filosofi, matematici ed economisti hanno dimostrato. Nel catalogo è pubblicata una scheda critico-scientifica di Davide Colombo dedicata all’opera Fiori di Aldo Mondino del 1966 che fa parte della serie delle “Quadrettature”.
9788857222653
Aldo Mondino / Colombo, Davide. - (2013), pp. 51-51.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2826909
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact