“La decrescita come passaggio di civiltà"