Le “scuole steineriane”, oggi piuttosto diffuse in Italia, hanno fatto sì che il nome di Rudolf Steiner sia conosciuto quasi universalmente; non sempre, però, si ha l’occasione di conoscere la ricchezza multiforme del suo pensiero, un pensiero “olistico” che si estende dalla biologia all’antropologia, dalla religione all’estetica, dalla letteratura alla musica, dall’architettura all’agricoltura, con l’ambizione di aiutare l’umanità ad entrare in un’era di maggiore consapevolezza. Ma il pensiero di Steiner è anche una chiave formidabile per conoscere meglio i fermenti e le contraddizioni della cultura mitteleuropea nella prima metà del Novecento. Le sei conferenze raccolte in questo volume offrono le coordinate fondamentali del pensiero steineriano e alcuni squarci tematici: una visione alternativa della teoria dell’evoluzione e del futuro della specie umana, le fasi della vita e le loro priorità, i quattro elementi dell’antica medicina galenica come base della morale, i princìpi di una nuova arte e architettura basate non sulla linea retta ma sulle forme organiche. Ciascuna conferenza è autonoma e tuttavia strettamente legata alle altre da alcune linee portanti che tracciano, per quanto possa apparire paradossale, i tratti di un “metodo dell’antroposofia”. L’estensione del pensiero di Steiner a tutti i campi dello scibile lo porta infatti a elaborare chiavi di lettura organizzate col quale l’uomo edotto nella scienza dello spirito è invitato a leggere la storia, gli eventi contemporanei, le facoltà umane. Un metodo non cartesiano, che tuttavia non ripudia la razionalità o la verifica scientifica, ma le considera come strumenti di una fase destinata a essere superata in nome di una conoscenza superiore. Questi testi si propongono come documento di tale metodo e percorso per i lettori “non steineriani” e come strumento di crescita per gli appassionati di antroposofia.

Rudolf Steiner. ll metodo dell'antroposofia. Sei conferenze / Salvarani, Luana; Madella, Laura. - STAMPA. - 1(2014), pp. 1-128.

Rudolf Steiner. ll metodo dell'antroposofia. Sei conferenze

SALVARANI, Luana;
2014

Abstract

Le “scuole steineriane”, oggi piuttosto diffuse in Italia, hanno fatto sì che il nome di Rudolf Steiner sia conosciuto quasi universalmente; non sempre, però, si ha l’occasione di conoscere la ricchezza multiforme del suo pensiero, un pensiero “olistico” che si estende dalla biologia all’antropologia, dalla religione all’estetica, dalla letteratura alla musica, dall’architettura all’agricoltura, con l’ambizione di aiutare l’umanità ad entrare in un’era di maggiore consapevolezza. Ma il pensiero di Steiner è anche una chiave formidabile per conoscere meglio i fermenti e le contraddizioni della cultura mitteleuropea nella prima metà del Novecento. Le sei conferenze raccolte in questo volume offrono le coordinate fondamentali del pensiero steineriano e alcuni squarci tematici: una visione alternativa della teoria dell’evoluzione e del futuro della specie umana, le fasi della vita e le loro priorità, i quattro elementi dell’antica medicina galenica come base della morale, i princìpi di una nuova arte e architettura basate non sulla linea retta ma sulle forme organiche. Ciascuna conferenza è autonoma e tuttavia strettamente legata alle altre da alcune linee portanti che tracciano, per quanto possa apparire paradossale, i tratti di un “metodo dell’antroposofia”. L’estensione del pensiero di Steiner a tutti i campi dello scibile lo porta infatti a elaborare chiavi di lettura organizzate col quale l’uomo edotto nella scienza dello spirito è invitato a leggere la storia, gli eventi contemporanei, le facoltà umane. Un metodo non cartesiano, che tuttavia non ripudia la razionalità o la verifica scientifica, ma le considera come strumenti di una fase destinata a essere superata in nome di una conoscenza superiore. Questi testi si propongono come documento di tale metodo e percorso per i lettori “non steineriani” e come strumento di crescita per gli appassionati di antroposofia.
9788876982989
Rudolf Steiner. ll metodo dell'antroposofia. Sei conferenze / Salvarani, Luana; Madella, Laura. - STAMPA. - 1(2014), pp. 1-128.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2785217
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact