L’Opera, curata dal Prof. Guido Alpa e dal Prof. Vincenzo Mariconda, nasce dalla collaborazione ed esperienza di oltre 200 prestigiosi professori, magistrati, avvocati, notai e ricercatori e fornisce il commento articolo per articolo del Codice civile e delle Preleggi. Il Codice presenta l’impostazione propria dei Commentari Ipsoa: testo dell’articolo, commento d’Autore strutturato in sommario, paragrafi e sottoparagrafi, con la relativa bibliografia di riferimento. Il Prof. Cesare Galli ha diretto la sezione comprendente gli articoli relativi alla proprietà industriale e intellettuale e alla concorrenza presenti nell’Opera.

Coordinatore ai commenti relativi agli artt. 2563-2601 del Codice Civile / Galli, Cesare. - STAMPA. - III(2013), pp. 2124-2634.

Coordinatore ai commenti relativi agli artt. 2563-2601 del Codice Civile

GALLI, Cesare
2013

Abstract

L’Opera, curata dal Prof. Guido Alpa e dal Prof. Vincenzo Mariconda, nasce dalla collaborazione ed esperienza di oltre 200 prestigiosi professori, magistrati, avvocati, notai e ricercatori e fornisce il commento articolo per articolo del Codice civile e delle Preleggi. Il Codice presenta l’impostazione propria dei Commentari Ipsoa: testo dell’articolo, commento d’Autore strutturato in sommario, paragrafi e sottoparagrafi, con la relativa bibliografia di riferimento. Il Prof. Cesare Galli ha diretto la sezione comprendente gli articoli relativi alla proprietà industriale e intellettuale e alla concorrenza presenti nell’Opera.
978-88-217-4194-4
Coordinatore ai commenti relativi agli artt. 2563-2601 del Codice Civile / Galli, Cesare. - STAMPA. - III(2013), pp. 2124-2634.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2784625
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact