Se la nozione di "movimento" rispetto all'architettura e al paesaggio nella contemporaneità ha visto mutare le sue categorie di lettura, è allora importante riprendere un metodo di approccio alla realtà stesso che tenga conto di tutto quanto ci circonda. Il muoversi ed il percepire nutre la memoria e il ricordo, dandoci la possibilità di produrre immagini. Come muoversi nella virtualità; come fabbricare gli strumenti necessari? Forse interpretando il movimento come metafosa del quotidiano rapporto con la realtà?

Zoom in, zoom out / Gandolfi, Carlo Giorgio Benedetto. - STAMPA. - (2014), pp. 175-185.

Zoom in, zoom out

GANDOLFI, Carlo Giorgio Benedetto
2014-01-01

Abstract

Se la nozione di "movimento" rispetto all'architettura e al paesaggio nella contemporaneità ha visto mutare le sue categorie di lettura, è allora importante riprendere un metodo di approccio alla realtà stesso che tenga conto di tutto quanto ci circonda. Il muoversi ed il percepire nutre la memoria e il ricordo, dandoci la possibilità di produrre immagini. Come muoversi nella virtualità; come fabbricare gli strumenti necessari? Forse interpretando il movimento come metafosa del quotidiano rapporto con la realtà?
9788882731489
Zoom in, zoom out / Gandolfi, Carlo Giorgio Benedetto. - STAMPA. - (2014), pp. 175-185.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2762773
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact