il consumo domestico di ghiaccio e neve assunse sempre più il valore di “status symbol”, caricandosi di significati simbolici già nel corso del XVI secolo e accendendo un dibattito, che stava tra il filosofico e il medico, sulle conseguenze per la salute “del bever freddo” . L’industrializzazione e la sempre più rapida diffusione della produzione di ghiaccio artificiale, nell’ultimo quarto del XIX secolo, cambiarono in maniera radicale la struttura del mercato e, di conseguenza, ne mutarono anche la dimensione culturale. Da prodotto di lusso, il ghiaccio divenne quasi un bene di prima necessità pur mantenendo un costo tutt’altro che contenuto almeno fino alla fine della seconda guerra mondiale. Ciò nonostante l’uso del ghiaccio manterrà, fino ai giorni nostri, una forte connotazione culturale; in alcuni paesi, come gli Stati Uniti, il ghiaccio continua ad essere un simbolo di benessere. Anche così si spiegano le grandi differenze nel suo utilizzo che ancor oggi si constatano tra le diverse nazioni.

Le bien-etre frais. La consommation de glacé e de neige en Europe du XV au XIX siècle / Alberto Grandi. - STAMPA. - (2013), pp. 109-124.

Le bien-etre frais. La consommation de glacé e de neige en Europe du XV au XIX siècle

GRANDI, Alberto
2013

Abstract

il consumo domestico di ghiaccio e neve assunse sempre più il valore di “status symbol”, caricandosi di significati simbolici già nel corso del XVI secolo e accendendo un dibattito, che stava tra il filosofico e il medico, sulle conseguenze per la salute “del bever freddo” . L’industrializzazione e la sempre più rapida diffusione della produzione di ghiaccio artificiale, nell’ultimo quarto del XIX secolo, cambiarono in maniera radicale la struttura del mercato e, di conseguenza, ne mutarono anche la dimensione culturale. Da prodotto di lusso, il ghiaccio divenne quasi un bene di prima necessità pur mantenendo un costo tutt’altro che contenuto almeno fino alla fine della seconda guerra mondiale. Ciò nonostante l’uso del ghiaccio manterrà, fino ai giorni nostri, una forte connotazione culturale; in alcuni paesi, come gli Stati Uniti, il ghiaccio continua ad essere un simbolo di benessere. Anche così si spiegano le grandi differenze nel suo utilizzo che ancor oggi si constatano tra le diverse nazioni.
9782940489299
Le bien-etre frais. La consommation de glacé e de neige en Europe du XV au XIX siècle / Alberto Grandi. - STAMPA. - (2013), pp. 109-124.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2761416
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact