Incapacità naturale e tutela della salute: il ruolo del medico tra autonomia e beneficialità