IL RISCHIO CLINICO NELLA FORMAZIONE UNIVERSITARIA