Fosforo, magnesio, zinco e rame nella nutrizione parenterale