Vincoli, rappresentazioni e realismo: un punto di vista fenomenologico