Indisponibilità della vita e nuovi compiti del diritto