Alla ricerca del segmento perduto