Julja Melich, Il superamento di Kant in Russia