Riletture e riscritture shakespeariane nel teatro scozzese contemporaneo: "Something in it for Ophelia" e "Something in it for Cordelia di Joan Ure"