IL GIUDICE, IL FALSO IN BILANCIO E I DIRITTI DEI CITTADINI