Le forme del pianto. Catullo nei Tristia di Ovidio