LA GUERRA DI ALGERIA, UN CASO PARADIGMATICO