Roma magica. Ungaretti, Nietzsche, il Barocco e l'ipnocondria, con la ristampa anastatica de Il porto sepolto di Ungaretti nella versione 1923