B. Galuppi: "Il mondo alla roversa"