Tra epiloghi, morse e lumie. Le ragioni del teatro nei primi atti unici di Pirandello